Rotary Giarre









Rotary International
Distretto 2110
Sicilia-Malta

Club di Giarre

Riviera Ionico-Etnea


Rotary Giarre


Bando Premio
Avv.  Ruggiero


Anno Rotariano 2016/2017


Presidente Internazionale



logo



Governatore Distretto 2110
John F. Germ
Nunzio Scibilia



Presidente Club


Alfredo Rudy Grasso


Anno Rotariano Precedente Programmi mensili Anno Rotariano successivo


E’ iniziato il nuovo anno rotariano che ha come tema il motto indicato dal Presidente Internazionale John F. Germ: il Rotary al servizio dell’umanità.
Riprendendo le parole del Presidente Internazionale all’Assemblea di San Diego”avere l’opportunità di servire il Rotary non è una occasione di poco conto, ma una grande opportunità, è l’occasione di una vita per cambiare il mondo in meglio sempre attraverso il servizio del Rotary a favore dell’umanità”.
I soci del Rotary di tutto il mondo si mettono al servizio dell’umanità per fornire acqua pulita alle comunità sottosviluppate, per promuovere la pace nelle zone di conflitto, e per rafforzare le comunità attraverso l’alfabetizzazione e l’educazione di base.
Ma l’impegno più importante rimane quelle per l’eredicazione della polio in tutto il mondo.
Restano, dopo i traguardi storici dello scorso anno, solo due paesi: Afghanistan e Pakistan in cui il virus è presente.
Il Rotary Club, il Rotary Club Giarre Riviera Ionico Etnea, grazie alla passione per il servire, potrà mettere in campo progetti puntuali attraverso i quali ricercare soluzioni efficaci utilizzando le esperienze del club stesso, dei soci e le competenze nelle problematiche sociali.
E’ comunque fondamentale accompagnare tutte le azioni ed i progetti che verranno sviluppati (di cui si dirà tra poco) con una precisa azione di divulgazione dei valori che si vogliono perseguire, al fine di evitare di confrontarsi solamente tra di noi o tra clubs, estraniandoci dalla società, correndo il rischio di non essere compresi, in una parola evitando di essere autoreferenziali.
Sarà importante divulgare e far conoscere ciò che realizziamo non per mera propaganda ma per cercare di trasmettere nel territorio, oggi carente di servizi, dei riferimenti, dei principi che possano rappresentare poli di riferimento.
Solo essendo punto di riferimento possiamo rappresentare interesse ed attrazione e quindi incremento dell’effettivo, quindi forze nuove, idee nuove, migliore service.
Al fine di svolgere un ruolo di centralità in un periodo difficile ed in un territorio difficile, ritengo sia necessario interagire con il Governo delle comunità locali a cui dobbiamo rapportarci cercando di colmare le lacune che purtroppo esistono.
Quindi ritengo che il motto del Presidente Internazionale: il Rotary al servizio dell’umanità, quanto mai centrato, possa essere declinato in il Rotary Giarre Riviera Ionico Etnea al servizio del proprio territorio.
Per fare ciò il nostro club vuole lavorare su alcuni temi:
-    Sociale, sanità, comunità locali;
-    Sviluppo economico;
-    Giovani.
Tali tematiche saranno affrontate attraverso la predisposizione di determinati progetti e la continuazione di altri attivati dal mio predecessore Franco Maccarrone.
Progetto distrettuale dal titolo: “Dignità al malato terminale” insieme a Catania Quattro Canti – Centenario (Club Capofila), Acicastello, Aetna Nord Ovest, Catania Duomo 150, E-club 2110, Etna Sud Est, Misterbianco. Supporto al sistema volontaristico dell’assistenza domiciliare con particolare riferimento per quello orientato alle persone malate (di cancro e non) in fase terminale partendo dalla certezza dell’inguaribilità e della prognosi negativa a breve termine. Supporto sia dal punto di vista operativo attraverso l’impegno di soci rotaryani oltre che in termini economici e finanziari. Il beneficiario è S.A.M.O.T. Catania ONLUS Società per l’assistenza al malato oncologico terminale (letti da degenza, materassi, kit antidecubito, materiale promozionale, importo progetto € 8.000,00 di cui € 4.000,00 sovvenzione del distretto ed € 4.000,00 a carico del clubs € 500,00 cadauno).
Progetti da proseguire:
-    Spazio Neutro Profamila Milo;
-    Borsa di Studio Pluriennale Studente diplomato con 100 e loda;
-    Progetto Protagonisti nella Natura Parco dell’Etna;
-    Screening Oculistici Dott.ssa Elena raspa;
-    Screening Metabolico Neonatale Esteso;
-    Previo Avv. Tony Ruggero. 
Progetti:
-    Progetto inerente la cardiologia: "Banca del Cuore", ovvero lo screening nazionale, creato dal presidente di Anmco, Michele Gulizia, con i dati clinici sulla salute cardiovascolare (elettrocardiogramma e pressione arteriosa di ogni cittadino). Le informazioni raccolte saranno conservate nella “cassaforte del cuore”, sempre disponibili e consultabili grazie al “BancomHeart”, una card riportante le credenziali individuali: uno User Id (il proprio codice fiscale) e una password segreta, conosciuta solo dal paziente.“E’ un progetto unico al mondo, che permetterà di creare e usufruire di una banca dati sconfinata, che il cittadino potrà consultare personalmente o mettere a disposizione del proprio medico, per ottenere informazioni che, in alcuni casi, possono rivelarsi vitali”. Si tratta di una vera e propria rivoluzione – afferma - che semplificherà la gestione della propria salute ai cittadini e il lavoro ai medici. Grazie a questo sistema le informazioni sulla propria salute cardiovascolare saranno al sicuro in caso di smarrimento della documentazione cartacea e accessibili in qualunque momento, anche dall’estero”. – Verrà allestita una giornata in cui operatori raccoglieranno le informazione e consegneranno ai cittadini la card – Sarà realizzato quindi un convegno sulle malattie cardiovascolari e sulla prevenzione.
-    Proposizione di una mensa per indigenti;
-    Implementazione telecamere Comune Protezione Civile;
-    Realizzazione di un evento sullo sviluppo economico (Turismo) e sulle opportunità di finanziamento;
-    Realizzazione Evento CUNES – Comuni Unesco Sicilia – tutela e riqualificazione urbanistica, paesaggistica e della valorizzazione socio-economica dei territori interessati, attraverso la promozione del patrimonio storico artistico, architettonico e paesaggistico, nonché del patrimonio culturale immateriale - il “Sistema Unesco”, dovrà essere capace di attrarre ed intercettare le misure di finanziamento europee della prossima programmazione 2014/2020; intervenire nella riqualificazione urbana attraverso la predisposizione del Piano nazionale per le Città; valorizzare i beni storici, culturali e ambientali al fine di promuovere l’attrattività turistica, messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici scolastici;
-    Intitolazione via Paul Harris;
-    Giovani: Rotaract e Ryla;
-    Evento Paralimpico.
                                                        Alfredo Rudy Grasso   
                                                        Presidente 2016/2017  


.


Direttivo

2016/2017

***



Rudy Grasso
Presidente



Paolo Bonaccorso
Presid. Incoming



FrancescoMaccarone
Past President



Anna Arena
Segretario



Renato Maugeri
Vice Presidente



Giuseppe Panebianco
Prefetto



Rosario Indelicato
Tesoriere



Francesco Caruso
Michele Cardillo
Salvatore Sudano
Salvo Buda
Francesco Rodolico
Consiglieri



Mario C. Cavallaro
Web Master e Responsabile Comunicazione





.


Commissioni
2016/2017

***


Commissione Progetti
Francesco Caruso
Presidente
Di Bartolo-Badalà
Componenti

Commissione Pubbliche Relazioni
Anna Arena
Presidente
Pennisi-Zagami
Componenti

Commissione per l'Effettivo
Salvatore Buda
Presidente
Raciti-Panebianco
Componenti

Commissione per la Rotary Foundation
Mario C.Cavallaro
Presidente
Di Mauro-Russo
Componenti

Commissione per l'Amministrazione
Paolo Bonaccorso
Presidente
Faro-Vecchio
Componenti






Torna in cima

fds
Web Master Mario Cavallaro