Home | Direttivi | Soci | Pubblicazioni | Storia

Anno Rotariano 2005/2006

p
C. W. Stenhammar

Servire sopra ogni cosa
g
A. Lacagnina


Renato Maugeri



<<<

Direttivo

Commissioni

Fotografie

Bollettini

Attività svolte

Varie

>>>


Autorità rotaryane,civili ,religiose gentili ospiti siamo riuniti questa sera per il passaggio della campana che di fatto sancisce il cambio della presidenza dei clubs R.C.,questo è il momento dei bilanci consuntivi relativi alle attività svolte e dei programmi che il nuovo presidente si ripromette da realizzare per il nuovo anno.
Prima di passare ad elencare quanto realizzato,desidero fare alcune brevi riflessioni sulle esperienze che ho vissuto nell’anno della mia presidenza.
Dopo l’insediamento ho frequentato con assiduità gli incontri organizzati dal distretto ed ho incominciato a conoscere meglio il mondo del R.C. che ritengo assolutamente straordinario fatto di impegno di sacrificio e di amicizia.
Anche io mi sono impegnato,ma quello che ho ricevuto è sicuramente maggiore di quello che ho dato,ho apprezzato particolarmente l’amicizia che si crea in questi incontri ,amicizia che va spesso oltre i confini del R.C.,ho apprezzato il lavoro che molti presidenti, segretari e addetti allo staff del governatore svolgono nel loro tempo libero.
Il fine è solo quello di promuovere l’attività Rotaryana ,attività che si fonda sul motto del Presidente Internazionale Karl Stenaimar “servire al di sopra di ogni interesse personale”.
Il governatore del ns distretto Arcangelo Lacagnina ,Persona di eccezionali qualità morali,ha rivolto quasi tutta la sua attività per la promozione e la realizzazione di attività di carattere umanitario e sociale.Gli stessi principi hanno orientato l’attività del Ns club nell’anno 2005/2006.
Cari soci portare il distintivo del R.C. è sicuramente cosa prestigiosa,ma al tempo stesso ci impone ad agire da Rotaryani, cioè ad essere disponibili a fare qualcosa per realizzare le finalità per cui il R.C. è stato fondato,non basta pagare la quota associativa,dare il contributo per la Rotary fondation ,bisogna partecipare nel club per raggiungere gli obbiettivi e realizzare i programmi.
Chiusa questa parentesi,in breve riassumo alcune attività svolte dal club di Giarre riviera Ionico etnea nell’anno trascorso,Vorrei ricordare la prima conviviale svolta nello splendido scenario del Castello san Marco ,in quella serata abbiamo avuto il piacere di ospitare il nuovo Socio onorarioPast Governor Ferdinando Testoni Blasco,che nell’anno del centenario ci è stato molto vicino , che mi ha inviato una lettera in cui si scusa di non poter partecipare a questo passaggio della campana e rivolge un affettuoso saluto ed un augurio a tutti i soci del Ns club.Interessante lè stato l’interclub con Acireale con relatore il Nostro caro socio Giuseppe Longo,posso dire, scienziato di fama internazionale,che oggi si trova negli Stati uniti per motivi di ricerca ,che salutiamo affettuosamente con un applauso.
In interclub con i Club di Acicastello ,Randazzo ,Catania quattro Canti conrelatore il prof:Veroux abbiamo affrontato il problema della donazione degli organi,purtroppo la Sicilia è agli ultimi posti in Italia ,si è parlato di affrontare in futuro questo tema ,spesso le donazioni non si fanno per scarsa informazione.
Abbiamo tenuto un importante caminetto sulla Rotare fondation a cui ha partecipato il ns socio fondatore padre Roberto Strano ,che ci ha illustrato il viaggio che stava per fare in brasile e quello che voleva realizzare per i bambini abbandonati,il club ha donato 4.200 euro per contribuire alla riuscita delle iniziative del nostro eccellente socio.
Anche nel ns club abbiamo avuto momenti di festa ,abbiamo festeggiato i 25 anni di vescovo di monsignor Pio Vittorio Vigo Arcivescovo di Acireale che ci ha dato l’onore di accettare il ns invito; nella stessa serata padre Roberto Strano ha proiettato un filmino molto toccante, del viaggio fatto insieme al vescovo in brasile, dove ha mostrato quanto realizzato in diversi anni di impegno a favore dei poveri in brasile. So che anche quest’anno ci sono nuove iniziative che il presidente Franco di Bartolo ha allo studio.
La manifestazione di cui il club di giarre deve andare orgogliosa è stata l’organizzazione dei campionati regionali per disabili mentali che si sono svolti a giare il 3 aprile,ai campionati hanno partecipato oltre 200 atleti disabili che hanno vissuto una giornata di sport ,cari soci molti di voi erano presenti,ma ho ancora impresso negli occhi l’impegno degli atleti la gioia dopo le gare ,la felicità al momento della premiazione. Mi commuovo ancora solo a pensarci. Questi campionati si son potuti realizzare per l’impegno ,le conoscenze le capacità del ns socio Pippo Panebianco ,presidente della società sportiva Olimpia giare che opera per i disabili, ma anche per la generosità degli sponsor che hanno dato alla prima richiesta un generoso contributo. Alla manifestazione è intervenuto il presidente della federazioni disabili mentali Luca Borzacchini che ricopre anche la carica di vicepresidente di cui è presidente Luca Pancalli già nostro ospite nell’anno di Presidenza di Giovanni Peruz.
Solo per dare qualche dato l’organizzazione dei giochi ha impegnato circa 200 volontari facenti parte di molte organizzazioni, della protezione civile, di impiegati del comune di giarr tutti agli ordini del Ns grande Pippo.
Nei 12 mesi di mia presidenza ,con cadenza quasi mensile io ed il segretario Raffaella Galeardi ci siamo incontrati con i presidenti dei club di Acicastello Michele Piazza Roxas, di Acireale Donato Martinez, di Bronte Etna nord ovest Pino Saraniti, di Etna sud est Enza Messina, di Randazzo Ignazio Lombardo con questi club c’è stata per tutto l’anno grande collaborazione questi presidenti insieme in pari data preceduta da una conferenza stampa abbiamo organizzato il giorno 21 maggio la giornata della raccolta del sangue con emoteche presenti in tutte le piazze dei vari club con la collaborazione dell’ospedale cannizzaro e dell’avis. La Sicilia non è autosufficiente nel campo delle trasfusioni.
Debbo ringraziare la ns assistente del governatore Donatella Polizzi Piazza ,che mi ha dato l’idea, di donare una biblioteca al carcere di giarr, Cari soci il ns club con il vs aiuto quello di altri club service e soprattutto con il contributo del signor Giuseppe Brancato titolare della mondatori di giare ha donato una biblioteca completa di scaffalature con oltre 1.500 volumi. La manifestazione si è svolta all’interno del carcere ed hanno potuto partecipare pochi soci, Il segratrio Raffaella Galeardi, il vicepresidente Renato Raciti ,i pastpresident Toni Ruggero e Filippo Badalà e Pippo Panebianco. La donazione si è svolta il 30 giugno ultimo giorno della mia presidenza giornata ,la biblioteca è stata battezzata dall’arcivescovo di Acireale Monsignor Pio Vittorio Vigo che lo stesso giorno dava il sacramento della cresima a 5 reclusi. Cari soci con soddisfazione devo dire che questo giorno resterà per sempre tra i miei più cari ricordi e che il club di girre ha veramente compiuto un grande gesto.
Molte cose non sono riuscito a realizzare anche per il mio trasferimento dopo venti anni da G ad Acireale ma a Giarre lascio il mio cuore i miei amici e la mia vita vissuta, cari soci ormai sono Giarrese anche nel sangue.
Per tutto quello che si è realizzato devo ringraziare principalmente il mio segretario Raffaella Galeardi che ha fatto tutto quello che poteva fare e spesso anche il presidente in modo eccellente, il prefetto Alessandro Zagami sempre, dico, sempre presente nonostante gli impegni di lavoro tutto il direttivo che mi ha sempre aiutato ,il pastpresident Salvatore Sudano che ha scritto,diretto ,inviato il ns bollettino,Il mio Past predident Filippo Badalà sempre al mio fianco così come ringrazio per la particolare vicinanza Toni Ruggero, il tesoriere a vita Rosario Finocchiaro, vera istituzione nel ns R.C.. Un ringraziamento particolare va al mio amico consigliere personale super pippo Panebianco ed alla cara Donatella polizzi piazza che ci ha guidato con maestria e sopportato affettuosamente per tutto l’anno. Nella categoria dei fuoriclasse (si respira aria di finale) rientra il ns socio fondatore padre Roberto Strano, qualsiasi club R.C. , con lui in squadra vincerebbe il campionato del mondo, chissà che forse con una sua raccomandazione il mondiale lo vinciamo davvero. Sapete che sono ex Calciatore allora Forza Giarre, Forza Italia.

Renato Maugeri   
Presidente 2005/2006




Rotary Giarre Riviera Ionico-Etnea 
Per una visualizzazione ottimale si consiglia almeno
Internet Explorer 5.5 - Risoluzione 800x600
Web Master: Mario Cavallaro